Scopriamo il Meizu m3 Note ( fascia di prezzo sotto 200€ )

Meizu è una casa di produzione cinese che fino ad ora ha sfornato prodotti di ottima fattura ad un prezzo accessibile. Vediamo insieme se ha mantenuto le aspettative !

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione è minimal, di colore bianco, sul fronte “M3” in vari toni di blu, “note” in grigio e il logotypo “meizu” sui lati. All’interno troviamo il dispositivo, caricabatterie con uscita massima a 5V e 2A, cavetto USB da una parte e Micro dall’altra, manualistica (tutta in cinese), le cuffie sono incluse e hanno una custodia propria con design molto simile a quello Apple di qualche anno fa.

DESIGN E MATERIALI

Le dimensioni sono 153.6 x 75.5 x 8.2. Comodo in mano, scocca unibody in alluminio. Il dispositivo è molto elegante nel design, soprattutto nel retro. Molto comoda abbiamo sul fronte il sensore di impronta (difficilmente presente sul fronte nei dispositivi di questa fascia). Il display da ben 5,5”  ha una buona gestione dei colori ma non ottima. Ha la protezione schermo integrata ( Scratch-resistant glass ) la quale con la scocca in alluminio lo rende un telefono davvero resistente a urti e graffi. Sulla parte laterale sinistra troviamo lo slot per la nano sim e sull’altro lato i tasti regolazione volume e blocco schermo. Sulla parte inferiore troviamo l’altoparlante di sistema, l’entrata USB Micro, microfono e  l’entrata per il jack da 3.5mm delle cuffie è posizionata purtroppo nella parte superiore (non molto comodo). Supporto microSD fino a 128GB di capacità; infine, nella parte posteriore troviamo la fotocamera da 13Mp e in quella frontale una da 5Mp.

DISPLAY

L’unità è un 5.5” IPS, con risoluzione di 1080 x 1920 pixels,con un formato video di 16:9. Molto luminoso e gestione della luminosità tramite sensore.

HARDWARE

È spinto da un doppio Cortex-A53 ( Quad-core 1.8 GHz+Quad-core 1.0 GHz ) , che scalda leggermente sotto sforzo o uso intenso dello schermo.

Nonostante questo, permette di far girare in maniera molto fluida tutto il sistema per le operazioni giornaliere e non se la cava male anche nei momenti videoludici grazie ai 2 o 3 GB di RAM. Ci permette di tenere aperte contemporaneamente più applicazioni e di switchare tra di loro anche se non all’istante. I tagli di memoria disponibili sono da 16GB e 32GB.

SOFTWARE

Il software è la Flyme (con Android 5.1 Lollipop) molto efficiente sul consumo di batteria e per non far scaldare subito il telefono.

C’è da dire che non è sempre efficiente al 100%, alcune volte da dei problemi: Lo swipe per aprire le schede in multitasking non funziona sempre, questo non accade in altri modelli secondo chi ha lo stesso dispositivo; quindi potrebbe trattarsi di un caso unico ma è comunque fastidioso.

FOTOCAMERA

La fotocamera è dotata di un sensore  da 12Mpx dual flash led con video 1080p. In situazioni di poca luce soffre molto perdendo parecchio dettaglio nelle foto.

Il software di serie non ha una buona gestione dei colori negli scatti ma basterà scaricare dal play store un app alternativa e il problema è risolto.

BATTERIA

La batteria è bella grande 4100 mAh. Questo vi permetterà di arrivare spensierati a fine giornata anche con un uso assiduo del dispositivo durante tutto il giorno. Unico “difetto” che ormai è frequente fra i telefoni moderni:

La batteria non è removibile, il che è scomodo se si vuole cambiare in modo veloce e semplice la batteria dopo un paio di anni o dopo un guasto. Ma non disperate in assistenza vi aiuteranno o (meglio) grazie a qualche amico capace di aiutarvi ve la caverete ricomprando semplicemente la batteria,

CONCLUSIONI

Meizu rimane sempre una sicurezza su meteriali e design, un ottimo acquisto se non si vuole spendere più di 150€ senza rinunciare a stile e durata della batteria.

PUOI ACQUISTARLO QUI’!

Seguici:
RSS
segui il canale telegram
Facebook
Facebook

Meizu M3 Note

150 / 200
Meizu M3 Note
7.4

Design e Materiali

8.0 /10

Software

5.0 /10

Hardware

7.5 /10

Batteria

8.0 /10

Qualità prezzo

8.5 /10

Pro

  • Scocca in alluminio
  • Impronta davanti
  • batteria
  • stile
  • prezzo

Contro

  • software da migliorare
  • fotocamera
  • versione android obsoleta (5.1)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*